Vincenzo Salsano

Vincenzo Salsano

papa comunciaiozneMESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO
PER LA 50ma GIORNATA MONDIALE
DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

Comunicazione e misericordia: un incontro fecondo

Cari fratelli e sorelle,

l’Anno Santo della Misericordia ci invita a riflettere sul rapporto tra la comunicazione e la misericordia. In effetti la Chiesa, unita a Cristo, incarnazione vivente di Dio Misericordioso, è chiamata a vivere la misericordia quale tratto distintivo di tutto il suo essere e il suo agire. Ciò che diciamo e come lo diciamo, ogni parola e ogni gesto dovrebbe poter esprimere la compassione, la tenerezza e il perdono di Dio per tutti. L’amore, per sua natura, è comunicazione, conduce ad aprirsi e a non isolarsi. E se il nostro cuore e i nostri gesti sono animati dalla carità, dall’amore divino, la nostra comunicazione sarà portatrice della forza di Dio.

Comunicare la verità con amore

Sabato, 23 Gennaio 2016 15:05 Pubblicato in Ultime notizie

Ed eccoci qui a riflettere, ancora una volta, sul meraviglioso rapporto tra Chiesa e comunicazione. Già, ancora una volta... proprio per sottolineare la continuità nel tempo di un percorso iniziato ben 50 anni fa. Ma andiamo con ordine.

Perché oggi parliamo di Chiesa e comunicazione? Perché ieri, con qualche giorno di anticipo rispetto al consueto 24 gennaio (festa di san Francesco di Sales, patrono dei giornalisti), è stato diffuso il messaggio di papa Francesco per la 50ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali (8 maggio 2016). Il tema, molto evocativo in questo anno giubilare, è "Comunicazione e Misericordia: un incontro fecondo". Da subito, si nota l’intrecciarsi di tre motivi che fanno della Giornata 2016 un’occasione unica e che rendono quell’ancora una volta di una freschezza disarmante.

L’appuntamento del 2016 è, infatti, il 50ª in ordine temporale. Si tratta di una cifra tonda, che rimanda al Concilio Ecumenico Vaticano II e, in particolare, al Decreto sugli strumenti di comunicazione sociale Inter Mirifica (4 dicembre 1963), che al n. 18 ne dichiara l’istituzione. È l’unica Giornata mondiale, quindi, a essere stabilita dal Concilio. Cinquant’anni di storia, con sviluppi imprevedibili a livello sociale, politico, culturale, ma anche e soprattutto tecnologico. Eppure, tutto rimanda al Concilio. Vale la pena ricordare quanto affermato da papa Francesco lo scorso 8 dicembre, giorno di apertura della Porta Santa della Basilica di San Pietro e anniversario della chiusura dell’assise conciliare.

Orario catechismo

Sabato, 23 Gennaio 2016 13:16 Pubblicato in Ultime notizie

I catechisti aspettano i nostri ragazzi tutti i sbato dalle ore 15.45...catechisti cappelle

Catechismo Matierno

Giovedì, 21 Gennaio 2016 17:46 Pubblicato in Ultime notizie

I catechisti aspettano i nostri ragazzi tutti i martedì alle ore 16.00 e il gruppo ragazzi la domenica alle ore 10.30.

catechismo matierno

 20151029 080306Messaggio del Consiglio Episcopale Permanente per la 38ª Giornata Nazionale per la vita (7 febbraio 2016) LA MISERICORDIA FA FIORIRE LA VITA “Siamo noi il sogno di Dio che, da vero innamorato, vuole cambiare la nostra vita” . Con queste parole Papa Francesco invitava a spalancare il cuore alla tenerezza del Padre, “che nella sua grande misericordia ci ha rigenerati” (1Pt 1,3) e ha fatto fiorire la nostra vita. La vita è cambiamento L’Anno Santo della misericordia ci sollecita a un profondo cambiamento. Bisogna togliere “via il lievito vecchio, per essere pasta nuova” (1Cor 5,7), bisogna abbandonare stili di vita sterili, come gli stili ingessati dei farisei. Di loro il Papa dice che “erano forti, ma al di fuori. Erano ingessati. Il cuore era molto debole, non sapevano in cosa credevano. E per questo la loro vita era – la parte di fuori – tutta regolata; ma il cuore andava da una parte all’altra: un cuore debole e una pelle ingessata, forte, dura” . La misericordia, invero, cambia lo sguardo, allarga il cuore e trasforma la vita in dono: si realizza così il sogno di Dio. La vita è crescita Una vera crescita in umanità avviene innanzitutto grazie all’amore materno e paterno: “la buona educazione familiare è la colonna vertebrale dell’umanesimo” .

Scarica il messaggio completo clicca qui 

 

L'amore tra coniugi oltre la morte

Mercoledì, 20 Gennaio 2016 01:49 Pubblicato in Ultime notizie

L'amore tra moglie e marito non dura solo "finché morte non vi separi", ma il legame va oltre la dipartita di uno dei due. La scoperta si deve a uno studio Usa pubblicato su Psychological Science, per il quale il legame tra i partner, anche quando uno dei due non c'è più, è tanto forte quanto lo è stato in vita.

 "Le persone alle quali teniamo continuano a influenzare la nostra vita anche dopo essere morte", spiega Kyle Bourassa, responsabile del lavoro e dottorando di psicologia nell'università dell'Arizona. In un lavoro precedente, il team americano aveva trovato prove dell"interdipendenzà tra i coniugi. I ricercatori si sono quindi chiesti se questo legame continuasse anche dopo la scomparsa di uno dei due.

Privacy – Garanzia dei diritti di riservatezza

Martedì, 12 Gennaio 2016 17:39 Pubblicato in Amministrazione sito

Privacy – garanzia dei diritti di riservatezza

Per effettuare la registrazione al sito www.santifeliceegiovanni.it sono necessari obbligatoriamente alcuni dati indispensabili per la resa del servizio quali nome ed indirizzo e-mail.

Vi informiamo, inoltre, che:

  1. i dati raccolti saranno trattati in ossequio a quanto disposto dal decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (“Codice in materia di protezione dei dati personali”);

  2. i dati raccolti in sede di registrazione hanno il solo scopo di permettere l’accesso al sito: non verranno pubblicati, divulgati, venduti o ceduti ad alcuno;

  3. nessun utente registrato potrà accedere ad informazioni personali di altri utenti, senza il consenso di quest’ultimi;

  4. il database sul quale vengono conservati i dati di registrazione è sicuro come garantitoci dai gestori del server;

  5. responsabile del trattamento dei dati personali racolti è il sig. Romano Giuliano;

  6. in qualsiasi momento coloro ai quali si riferisono i dati personali potranno esercitare i diritti di cui all’art. 7 d.lgs. n. 163/2003, cui si rinvia, ed in particolare, potranno:

  • ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile;

  • essere informati sull’origine dei dati personali; sulle finalità e modalità del trattamento; sulla logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; sugli estremi identificativi del titolare e dei responsabili; sui soggetti o sulle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati;

  • cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

  • ottenere l’aggiornamento, la rettificazione ovvero l’integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati;

  • opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che lo riguardano.

Tali operazioni sui propri dati possono essere eseguite inviando le richieste via e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. santifeliceegiovanni .it .

Tali diritti sono garantiti in base al d.lgs. n. 196/2003 concernente (Codice in materia di protezione dei dati personali).

 

Copyright – diritti d’autore

I testi, le immagini e i materiali vari contenuti in questo sito web sono stati pubblicati al solo scopo della comune edificazione e conoscenza cristiana con l’intenzione di non violare alcun diritto. I materiali presenti su www. santifeliceegiovanni .it sono presi in larga parte da Internet e quindi valutati, ove non meglio precisato, di pubblico dominio.
Per quanto riguarda i contributi esterni offerti dagli utenti gli amministratori del sito declinano ogni responsabilità agli utenti stessi i quali sono tenuti, prima di inviare il contenuto, di controllare l’eventuale copertura da copyright.
Nel caso in cui, in qualche circostanza, tale diritto fosse violato, preghiamo che venga segnalato tramite e-mail: 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. santifeliceegiovanni .it , e verrà provveduto all’immediata eliminazione del materiale in questione.

Per i contenuti prodotti dal Portale, la cui paternità è del Portale stesso, vale la licenza CreativeCommons ( http://creativecommons.org/licenses/by-nc/3.0/deed.it )

 

Altre note

Tutti i marchi o sigle che apparissero eventualmente sulle pagine del sito sono proprietà dei legittimi proprietari e sono utilizzati a scopo esplicativo.

Principi fondamentali

  1. Il sito si pone con l’unico scopo quello dell’evangelizzazione on-line tramite una serie di servizi offerti. Esso non ha alcuno scopo di lucro sia diretto che indiretto e nessuno dei suoi visitatori sia che utenti o amministratori non godono di alcun guadagno sotto il profilo economico: il portale è retto dalla collaborazione spontanea e gratuita di coloro che lo gestiscono.

  2. Il sito appoggia la spiritualità, la morale ed i contenuti della Dottrina della Santa Chiesa Cattolica Apostolica Romana e ne assume lo spirito, cercando di avere piena aderenza e perfetta conformità con essa. Per quanto sia possibile si cerca di evitare l’inserimento da parte degli utenti di testi, idee, commenti, concetti poco conformi alla dottrina della Chiesa. In tal caso il sito si dissocia da tali interventi preferendo la piena comunione con la Chiesa e riversando la responsabilità sugli autori stessi degli interventi. Al fine di collaborare con gli amministratori esortiamo gli utenti a segnalare casi di mancata conformità alla dottrina della Chiesa tramite contatto e-mail.

  3. La conformità dei contenuti e delle azioni del sito alla dottrina della Chiesa è garantita da una “guida spirituale” che si assume l’incarico di controllare l’operato del sito e la conformità con i propri scopi.

  4. Non vi è alcun contratto che lega l’utente del sito al servizio attivato. Pertanto l’amministrazione del sito può decidere di sospendere o annullare, temporaneamente o definitivamente, uno o più servizi offerti.

Regole di comportamento

  1. La regola di comportamento madre di tutte le regole è il rispetto reciproco per tutti coloro che usufruiscono del portale come strumento di preghiera ed evangelizzazione. Il non rispetto di questa regola fondamentale o di altre regole correlate ad essa comporta l’esclusione dal sito.

  2. Come detto nei “principi fondamentali” i contenuti trattati nel sito devono essere in perfetta sintonia con la religione cristiana cattolica, nel rispetto delle altre religioni e culture. Non sono assolutamente ammessi atteggiamenti di manchevole rispetto nei confronti degli altri utenti del sito. Il gruppo degli amministratori, quindi, si riserva la libertà di modificare o cancellare contributi di qualsiasi tipo non consoni allo spirito del portale.

  3. È assolutamente vietato utilizzare le funzionalità di comunicazione tra i membri della comunità (messaggi privati, email, ecc…) per usi pubblicitari di qualsiasi tipo sia commerciali che non. E’ vietata qualsiasi forma di spam.

  4. Ogni contributo inviato (articoli, materiale, notizie, siti web, ecc…) è sottoposto al giudizio insindacabile dei gestori del sito. Sta all’utente che invia il contributo la verifica che questo non sia coperto da copyright e se ne assume la completa responsabilità nel caso vengano rivendicati diritti sul materiale segnalato.

  5. In caso si verificassero scorrettezze da parte degli utenti (anche non registrati) si procede con la sospensione, temporanea o definitiva, dell’utente stesso e la cancellazione di ogni suo contributo (commento o altro).

In caso di scorrettezze più gravi ripetute quali vilipendio ecc… e in caso di gravi turbamenti all’attività del sito si procederà alla denuncia presso la polizia postale.

 

COMITATO DI REDAZIONE

DIRETTORE RESPONSABILE
RESPONSABILE DI REDAZIONE
Don Marco Raimondo Vincenzo Salsano
  +39 335 59 79 978
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
   
WEBMASTER 
REDAZIONE
 Alessandro Paolillo Michela Salsano
 +39 320 83 27 162 Mena Pizzuti 
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Design by Alessandro Paolillo
Copyright © 2013 JoomlaPlates.com