MISSION CUP 2021...IO CI SONO

Vota questo articolo
(2 Voti)

Pastorano 1 Ottobre 2021 a cura di don Vi.  Il missionario è colui il quale, non disperandosi per l'umana fragilità, decide per AMORE di "SPOSARE" Cristo e farlo conoscere al fratello vicino e lontano senza nulla chiedere, senza lacrime ma con il sorriso e la forza della fede, che diventa: "VIA, VERITA' E VITA".

Si riparte, ma forse non si era mai fermata del tutto, la MISSION CUP….io ci sono.

Tanti i ragazzi e i giovani della nostra diocesi che si sono dati appuntamento sul sagrato di Pastorano per la giornata di apertura dell'edizione 2021 che si presenta ricca di contenuti e di voglia di crescere andando controcorrente.

Don Marco ha accolto i tanti, da buon padre, tendendo le braccia per un simbolico abbraccio e spiegando le finalità di questo mese missionario che per la nostra comunità è tra gli eventi più importanti dell'anno.

Si parte con la benedizione delle squadre partecipanti che si sfideranno nei tornei di calcio e pallavolo.

Per il volley, sono sette i team che duelleranno a colpi di baker, alzate e schiacciate.  Questi i nomi dei sestetti:  Profeti; Testimoni; AS S Maria degli Angeli; Giovanissime; San Domenico Savio; Sanfra Volley; Cocorito.

Per il calcio sei i team che incroceranno i tacchetti e mireranno dritti alla porta: Hurrà: San Domenico Savio; Ogliara calcio; Pastorano time; Vigna FC (con Enrico nel cuore); AC Cort Andò (da leggere tutta d’un fiato).

Dopo questo primo momento, le squadre, a turno, si sono recate nella nuovissima sala multimediale "Carlo Acutis" per visionare i messaggi augurali giunti da tutto il mondo: dall'America con Pietro Rossini, dalle Filippine con padre Simone, dall'Italia, ma con il cuore nel mondo, da padre Alex e per ultimo ma non ultimo da padre Giuvà dal Bangladesh.

Prima di lasciare il sagrato della splendida chiesa di San Felice in Pastorano,gli ospiti hanno consumato, in sicurezza e nel rispetto delle normative vigenti, il consueto pane fatto in casa con olio delle nostre colline sotto lo sguardo attento e contento di nonna Enza.

Che dire di più? Vince uno, vinciamo tutti e buona missione a tutti.

PS come simboleggia l'immagine di copertina: la vita, il nostro essere persona e le nostre relazioni all'inizio sono senza colori, in bianco e nero, sta a noi colorare l'esistenza e la relazione con gli altri con i toni della fede, della speranza e della carità. 

 

Di seguito alcune foto scattate per noi da don Marco e da Melania Petrosino.

 

 

Ultima modifica il Sabato, 02 Ottobre 2021 07:57

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altro in questa categoria: « San Giovanni intercedi per noi

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Design by Alessandro Paolillo
Copyright © 2013 JoomlaPlates.com