Venerdì Santo Passione del Signore

Vota questo articolo
(3 Voti)

Pastorano-Cappelle-Matierno 2 Aprile a cura di don Vi.  "Venuti però da Gesù, vedendo che era già morto, non gli spezzarono le gambe, ma uno dei soldati con una lancia gli colpì il fianco, e subito ne uscì sangue e acqua"... il filo bianco e rosso della Divina Misericordia che si srotola nei secoli per giungere con il suo caldo abbraccio di Padre fino a noi.  Nella giornata del Calvario, della morte della carne, lo Spirito Santo ci regala una congiunzione di santità; ricorre, infatti,  oggi l'anniversario della rinascita in cielo di San Giovanni Paolo II, per tutti Papa Wojtyla, il Santo della Divina Misericordia.

Anche la nostra comunità ha iniziato questa giornata di  intensa preghiera con la recita alla Divina Misericordia, presenti una nutrita fetta di popola di Dio che in silenzio ha pregato e accompagnato la liturgia del Venerdì Santo.  

Momento intenso e ricco di significato l'atto della prostrazione da parte del clero e l'inginocchairsi sotto "il legno della Croce" pregando e sperando per il bene nel mondo.

Un triduo che inizia nel segno della croce ma con all'orizzonte il sole della Pasqua di Risurrezione.  

Vi aspettiamo.

Di seguito le foto scattate per noi da Rosita Rago.

 

Ultima modifica il Venerdì, 02 Aprile 2021 18:58

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Design by Alessandro Paolillo
Copyright © 2013 JoomlaPlates.com