Tamponiamo il COVID, vincendo insane paure

Vota questo articolo
(3 Voti)

Matierno 8 Marzo 2021, consegna voucher gratuiti test rapido covid 19.  Ha avuto inizio oggi la consegna gratuita dei 100 voucher messi a disposizione della nostra comunità di Pastorano-Cappelle-Matierno dagli amici dei club Rotary di Salerno Est, Club Salerno a.f.194 e del club distretto 2100-Italia, "Il Rotary crea Opportunità", con il patrocinio: Comune di Salerno, Croce Rossa Italiana, Opera, Maco dental care e 50&piU'.

Detta così la notizia andrebbe a soddisfare una cronaca scarna, essenziale e che visti i tempi in cui viviamo sarebbe da annoverare tra le tante iniziative benefiche a favore di una fascia di popolazione maggiormente colpita dalla crisi economica di questa pandemia.

Si, in parte è vero, ma quest'iniziativa deve andare a soddisfare e risolvere in tutto o in parte anche due pecche insite nella nostra natura umana che a volte non consideriamo, o peggio ancora coltiviamo con insane teorie.

L'ignorare volutamente e l'anelito di onnipotenza.

Da una parte il dubbio volontario, il voler ignorare volontariamente la malattia per la paura di scoprirsi "positivo" che in questo caso ci porta all'essere  segnato dall'isolamento, dall'essere additato, dalla paura di sentirsi prigioniero di un sistema non all'altezza delle proprie aspettative. Il rifiuto verso la diagnostica in questo caso, non aiuta il naturale decorso della malattia verso esiti positivi per la persona.  Il dubbio molte volte è fomentato, direi quasi giustificato, dall'aspetto economico: il non poter/voler  spendere per non diagnosticarsi un esito che porterebbe a perdere l'unica fonte di reddito, in caso di lavoratore "a nero", che sostiene molti nuclei familiari della nostra comunuità. 

L'anelito di onnipotenza invece fa si che la persona si consideri al di sopra di ogni umana miseria: nulla può colpirmi!  Io non ho mai avuto nulla, non sono in sovrappeso, sono giovane... 

Quante volte si sentono questi deliri che pongono un velo spesso di ignoranza a un principio elementare, che questa pandemia comporta, ossia:  l'essere positivo asintomatico, il diventare una sorta di antenna trasmittente capace di raggiungere le persone più deboli.  Un'onnipotenza che come sempre non pone al centro l'altro ma solo il proprio mondo, le proprie debolezze e paure.

L'iniziativa va a sollecitare anche queste persone che hanno bisogno di una spinta, di un invito, di una spiegazione affinchè si esca dall'io per approdare al noi.

Del resto questa pandemia dovrebbe insegnare proprio questo, non si è soli, non si è mai totalmente sapienti e sopratutto non si possono ricercare aneliti di onnipotenza a discapito dei deboli.

Per tutte queste considerazioni ci sentiamo di ringraziare tutti i club Rotary che hanno voluto questa iniziativa che non deve  e non puo fermarsi al semplice "tamponamento" ma come fatto in questi giorni nella nostra comunità deve educare al buon vivere tutti coloro i quali cercano una strada migliore per arrivare alla meta prefissata.   

                    

Ultima modifica il Martedì, 09 Marzo 2021 10:06

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Design by Alessandro Paolillo
Copyright © 2013 JoomlaPlates.com