Una rosa per Santa Caterina

Vota questo articolo
(3 Voti)

Venerdì 22 Febbraio, Napoli. A cura di Giovanna Calabrò e Luigi Greco. 

Oggi 22 Febbraio la nostra parrocchia si è recata in pellegrinaggio a Napoli al Santuario Diocesano del Sacro Cuore nel decimo anniversario della canonizzazione di Santa Caterina Volpicelli, fondatrice delle Ancelle del Sacro Cuore.  Abbiamo visitato i luoghi della Santa ripercorrendo la storia della sua vita, provando un'intensa e forte emozione pensando alle figure dei santi che hanno attraversato la sua vita: san Giuseppe Moscati, San Ludovico da Casoria, il Beato Bartolo Longo (per citarne alcuni).

Alla guida del gruppo, come sempre, il nostro sacerdote e guida spirituale, don Marco Raimondo,  che ha donato a tutti i presenti un ricordo della Santa con alcune delle sue bellissime frasi dense di amore verso il Sacro Cuore di Gesù. Durante la messa, nella processione offertoriale, ha poi voluto donare, a nome di tutta la comunità, una candela a forma di rosa sorretta da due mani che rappresentano le nostre mani che offrono a Dio: le gioie, gli affanni e le sofferenze di ogni giorno.   

Ci ha accompagnati nel viaggio, con la sua travolgente simpatia ,anche la nostra cara suor Susanna, ancella del Sacro Cuore che ancora una volta, ci ha illuminati con la sua fede e ci ha introdotti nella spiritualità di Santa Caterina Volpicelli.  Il messaggio che viene fuori dal suo vissuto è semplice: amare il prossimo incondizionatamente e prendersene cura come Gesù ci ha insegnato.

La preghiera e la celebrazione eucaristica è stata condivisa con i pellegrini di una parrocchia di Volla.

La celebrazione è stata presieduta da don Federico, con la concelebrazione di don Marco e don Wenceslao e tutti quelli che erano in grazia con Dio, hanno potuto lucrare l'indulgenza concessa da Papa Francesco per l'occasione.

Tutti i presenti hanno pregato per i sacerdoti presenti e per tutto il clero, per le nostre intenzioni, per gli ammalati, per le famiglie, per i giovani e per coloro che si sono affidati alle nostre preghiere affidando tutti all'intercessione di santa Caterina affinchè siano custoditi in santità.

Infine abbiamo ripreso il viaggio verso casa con l'animo più sereno e gioioso e con la speranza che il mondo possa cambiare se noi avremo il coraggio di testimoniare l'amore di Dio rendendolo presente nelle nostre vite, anche quando il peccato ci allontana un poco da Lui, anzi proprio in quei momenti dobbiamo abbandonarci a Lui e spalancare la porta del nostro cuore affinchè egli possa illuminarlo.

Buona vita a tutti. 

Ultima modifica il Domenica, 24 Febbraio 2019 20:51

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Design by Alessandro Paolillo
Copyright © 2013 JoomlaPlates.com