Sant'Antonio: la luce e la fedeltà

Vota questo articolo
(2 Voti)

Cappelle 18 Gennaio 2019.  Nella festività liturgica di Sant'Antonio Abate, è stato bello sottolineare la bellezza del fuoco che purifica, illumina e santifica il nostro essere persona con l'aggiunta, a volte poco conosciuta da parte nostra, della grande fedeltà che gli animali hanno verso l'uomo. 

E' stato bello vedere la convivenza pacifica tra cani, gatti, tartarughine e altri compagni di gioco e di compagnia che, tranne qualche "abbaiata" di troppo, hanno fatto da corollario a una bella celebrazione eucaristica. 

Non ci resta che la preghiera: "Gloriosissimo S. Antonio, esempio luminoso di penitenza e di fortezza cristiana,  ardente di zelo per la salvezza delle anime e di carità per il bene del prossimo, Voi che otteneste da Dio la speciale virtù di liberare l'aria, la terra, il fuoco e gli animali da ogni morbo e da ogni malefica influenza, fate che con una santa vita imitiamo le vostre eroiche virtù e che anche quaggiù in terra sperimentiamo il vostro valevole patrocinio, ricevendo copiosissime le vostre benedizioni su tutto ciò che serve per la nostra alimentazione e pei nostri lavori, sui corpi e sulle anime nostre".

Così sia.

Gloria, Pater.

Di seguito le foto della serata. 

Ultima modifica il Venerdì, 18 Gennaio 2019 07:14

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Design by Alessandro Paolillo
Copyright © 2013 JoomlaPlates.com