INCONTRO A BETANIA, DOVE L'ACCOGLIENZA È DI CASA

Vota questo articolo
(6 Voti)

Nel pomeriggio di ieri, Martedì 16 Gennaio un folto gruppo della nostra comunità parrocchiale che è in Matierno, Pastorano e Cappelle ha accolto l'invito della Pro-sanctitate di Salerno, rappresentata da Teresa Carboni e Lucia D'Alessio, a trascorrere qualche ora di preghiera e di convivialità nella sede salernitana del movimento.
Abbiamo, così, avuto modo di conoscere meglio la spiritualità e la storia di una realtà che la Provvidenza ha voluto mettere sulla nostra strada. Infatti, le care amiche che stiamo apprezzando nel generoso e qualificato servizio che stanno svolgendo nelle nostre scuole, con gli incontri con gli studenti, e in parrocchia, con la scuola di preghiera, ci hanno illustrato le radici, i passaggi più significativi, le attività principali della Pro-sanctitate nel mondo e nella piccola "Betania" sorta nella nostra Diocesi.
Il clima è stato quello di una gioia profonda e condivisa, decisamente manifestata da Teresa e Lucia; una gioia che nasce dalla accoglienza dell'altro e dal desiderio di condividere il comune e universale cammino della santità possibile, la santità del quotidiano, la santità che Gesù ci insegna e che il Fondatore Mons. Guglielmo Giaquinta sottolineò precorrendo il Concilio Vaticano II.
Il momento centrale dell'incontro è stata la Santa Messa celebrata nella bella cappellina della casa, cuore pulsante e punto di riferimento per tutti i membri del movimento, per le loro famiglie... e, da ieri, anche per noi, tutte le volte che vorremo.
Gli amici del movimento, salutandoci, ci hanno omaggiato di un rosario realizzato a mano e della immagine della Madonna della Fiducia.

Ultima modifica il Mercoledì, 17 Gennaio 2018 05:11

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Design by Alessandro Paolillo
Copyright © 2013 JoomlaPlates.com